Leggimi presto

Leggimi Presto non si ferma!

“Leggimi presto” ha iniziato il suo percorso nel maggio 2019 suscitando entusiasmo e incontrando un’ampia partecipazione in tutti coloro che hanno avuto modo di seguirlo a titolo personale e professionale.


Dal 5 marzo 2020, sospese per l’emergenza sanitaria, alcune delle attività programmate sono state modificate per essere riproposte con nuove modalità digitali.
Prime fra tutte le “merende letterarie”: incontri di gioco-lettura destinati a diffondere la buona pratica della lettura condivisa in famiglia e a sperimentare un diverso modo di stare insieme fra adulti e bambini.
Nel rispetto del doveroso isolamento sociale, per tutta la durata dell’emergenza sanitaria saranno condivise delle brevi video letture di libri destinati ai bambini in età compresa fra zero e sei anni.
Queste letture sono a cura di operatrici esperte che, nelle prime fasi del progetto, hanno conseguito un’alta specializzazione nella lettura animata per bambini anche piccolissimi.
I testi sono stati selezionati dalla produzione di alcune delle migliori case editrici di letteratura per la prima infanzia e distinti su due diversi canali: uno per bimbi della fascia 0-3 anni, e uno per la fascia 3-6 (o anche un po’ di più), naturalmente senza distinzione così netta, data la diversa individualità dei bambini. E siccome uno degli scopi principali di Leggimi presto è l’integrazione fra tutti, il coinvolgimento di tutti, alcune letture saranno proposte anche in inglese; e alcune in modalità CAA, il sistema di Comunicazione Aumentativa Alternativa destinato alla comprensione da parte di chi ha difficoltà o anche, semplicemente, parla una lingua diversa dalla nostra.
I video proposti, di qualità variabile in funzione dei mezzi tecnici di cui ogni lettrice ha potuto disporre nel chiuso della propria abitazione, sono tutti dettati da amore per la lettura, attenzione verso i bambini, impegno nella volontà di portare avanti al meglio il progetto “Leggimi presto”.
I video saranno visibili sul canale YouTube di Leggimi Presto, e la loro pubblicazione verrà condivisa sulla pagina Facebook del progetto.
Vi ricordiamo che tutte le informazioni sono consultabili sul sito www.leggimipresto.it.
Soprattutto per i più piccoli è fondamentale che almeno uno dei genitori (o comunque un adulto affettivamente motivato) sia presente e partecipe per supportare, commentare, accompagnare la lettura con il contatto fisico, la coccola (tenere il bimbo in braccio, accarezzarlo, ridere o fare esclamazioni con lui). 
La sfida è quella di convertire i nuovi media digitali in un mezzo attraverso il quale gli adulti sappiano rapportarsi con i bambini in modo creativo e attento.
La speranza è che al termine del periodo di isolamento la rete per la diffusione della lettura prevista dal progetto possa riprendere la sua espansione distendendosi sul territorio così come era stata ipotizzata. 
 

“Libri a merenda” 
Libri da ascoltare – Libri da guardare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *